Ultimi commenti

Ricerca Blog

L'esercizio che fa per te

L'esercizio che fa per te

L’influenza positiva che l’esercizio fisico ha sulla respirazione è ben nota, ma non è del tutto esatto dire che “esercizio = migliore respirazione”. Si tratta piuttosto di trovare la routine di esercizi adatti ad ognuno. Ci si può ritrovare abbastanza spiazzati davanti alla ricerca di un tipo di esercizio che faccia al proprio caso, che riesca a migliorare il proprio benessere fisico e mentale, perché troppo spesso gli esercizi vengono avvertiti come difficili o troppo faticosi per il corpo. La buona notizia è che esistono una grande varietà di tipologie di esercizi, quindi è quasi garantito che si riesca, prima o poi, a trovare esattamente quello che si adatta alle proprie esigenze e al proprio corpo. Camminare o correre non devono per forza finire per diventare la sola routine fissa.
Possiamo suddividere i diversi tipi di esercizio in quattro grandi gruppi:

Resistenza
Definizione: un esercizio sulla resistenza è uno che utilizza diversi grandi gruppi di muscoli e fa affidamento sull’invio di ossigeno ai muscoli grazie al sistema cardiovascolare. È progettato per affinare la funzione e la resistenza dei sistemi respiratorio e cardiovascolare.
Vantaggi: gli esercizi sulla resistenza aiutano a preservare sani cuore, polmoni e sistema circolatorio. Funzionano anche per ritardare o prevenire molte malattie.
Esempi:

  • camminare a ritmo sostenuto
  • jogging
  • lavori di giardinaggio
  • nuoto
  • tennis

Forza
Definizione: Gli allenamenti sulla forza aumentano gradualmente la potenza di un muscolo (o di un gruppo di muscoli). Sono pensati per stimolare lo sviluppo di un muscolo “rompendolo” per far si che si ricostruisca ogni volta più grande e forte.
Vantaggi: l’aumento della forza permette un aumento del metabolismo e un miglioramento generale della salute. Con una migliore forza muscolare le attività quotidiane, come salire le scale o trasportare pesi, diventano meno gravose per il corpo.
Esempi:

  • sollevamento pesi
  • utilizzo di macchine isotoniche
  • flessioni
  • utilizzo di una fascia di resistenza

Equilibrio
Definizione: gli esercizi sull’equilibrio consistono in un regime di allenamento studiato per migliorare l’equilibrio statico (l’abilità di mantenere una posizione) così come l’equilibrio dinamico (l’abilità di mantenere l’equilibrio in movimento).
Vantaggi: il vantaggio principale consiste in una diminuzione del rischio di cadute o incidenti. Con un migliore equilibrio arriva anche una maggiore fiducia nello svolgimento delle attività fisiche.
Esempi:

  • Tai Chi
  • Mantenersi in equilibrio su un piede
  • Spostare l’equilibrio dai talloni alla punta dei piedi

Flessibilità
Definizione: gli esercizi sulla flessibilità provocano l’allungamento dei tessuti molli dei muscoli al fine di consentirne un miglior utilizzo nell’attività fisica e per prevenire gli infortuni.
Vantaggi: il vantaggio primario consiste nell’ottenere, appunto, una maggiore flessibilità. I miglioramenti offrono una vasta gamma di vantaggi non solo per le attività fisiche, ma anche per le attività di tutti i giorni. Inoltre si abbassa molto il rischio di strappi o tensioni muscolari.
Esempi:

  • Yoga
  • Pilates
  • Stretching

Parlare di “esercizio” o di “attività fisica” sembra facile, ma una volta che si deve fare in prima persona l’entusiasmo iniziale va a perdersi. L’importante è perseverare e trovare il tipo di esercizio che fa al caso proprio, senza fermarsi alle sole corsa o camminata.

Postato su 14/11/2014 Home, Consigli pratici, Tutti gli articoli 0 1431

Lascia un commentoRispondi al commento

Compara 0
Prec
Succ

Nessun prodotto

Per determinare Spedizione
0,00 € Totale

Completa l'ordine