Archivio blog

Categorie Blog

Ultimi commenti

Ricerca Blog

Diminuire l'isolamento sociale grazie ad Inogen One

Diminuire l'isolamento sociale grazie ad Inogen One

Le persone affette da BPCO spesso devono affrontare sfortunate conseguenze sociali che rendono difficile nascondere gli effetti della malattia. Disabilità, difficoltà respiratoria, l’uso di ossigeno supplementare e supporto per la mobilità; molti pazienti riferiscono di sentirsi isolati dalla gente che sta loro intorno, con il diretto risultato di serie ed osservabili conseguenze.

Perché l’isolamento? Perché la BPCO?

Le braccia dell’isolamento arrivano lontano, attraversano paesi, comunità, gruppi religiosi e individuali. Avviene quando i membri di una società giudicano negativamente, e conseguentemente stigmatizzano, una persona a causa di un distinguibile o caratteristico “marchio”.

La stigmatizzazione nella BPCO è in gran parte associata alla grossolana percezione che sia una malattia auto-inflitta derivante principalmente dal fumo. Anche se chiaramente distorto, il messaggio che viene trasmesso e che le persone accanite fumatrici dovrebbero essere ritenute responsabili delle loro azioni.

La fonte dell’isolamento

Famiglia, amici e membri della comunità non sono le uniche fonti di una stigmatizzazione sociale; medici e altri operatori sanitari sono, allo stesso modo, colpevoli. La situazione di isolamento può avere un effetto drammatico sul modo con cui i pazienti affrontano la malattia, e ciò può portare a depressione, solitudine e isolamento sociale.

Stigmatizzazione, BPCO e sanità

Quando i pazienti si trovano ad affrontare possibili ripercussioni negative o si sentono giudicati dagli stessi medici che li seguono, posso sentirsi riluttanti a cercare del tutto un’assistenza sanitaria. Così come potrebbero essere riluttanti a seguire un trattamento per il comportamento d’isolamento stesso o possibili peggioramenti della BPCO.

L’ossigenoterapia portatile può ridurre l’isolamento sociale?

Studi clinici riferiscono che la stigmatizzazione sociale legata all’utilizzo di ossigeno supplementare è uno dei principali motivi per i quali la gente è riluttante ad usarlo. Il passaggio ad un sistema di ossigeno più discreto, come un Inogen One, elimina la necessità di portarsi dietro imbarazzanti bombole di ossigeno che attirano l’attenzione, limitano i movimenti e l’indipendenza. Uno dei tanti vantaggi sociali nell’utilizzo a lungo termine si trova nell’aumento dell’interazione sociale e nella capacità di auto gestire le proprie attività di routine, inoltre può ridurre la consapevolezza del trasporto di ossigeno, migliorando il rapporto con la macchina.

Perché scegliere Inogen One?

POC che sono ingombranti, pesanti e con batterie dalla durata limitata stanno alla radice di molti reclami da parte dei consumatori. Compatto e leggero, Inogen One offre ai pazienti con problemi respiratori una soluzione innovativa ai sistemi tradizionali per l’ossigeno portatile e da casa. Grazie al suo peso e dimensioni ridotti può essere discretamente nascosto in una borsa da portare a spalla grazie all’apposita cinghia o a mano grazie alla maniglia. Se doveste preferire qualcosa di più sportivo, Inogen One offre uno zaino con cinghie regolabili per ottenere la migliore forma di comodità, senza rinunciare al comfort.

Con Inogen One, non dovrete più rinunciare agli eventi sociali per paura che finisca l’ossigeno. Inogen One è dotato di una singola batteria che dura fino a 4 ore oppure di una doppia che dura fino a 8 ore. Una volta arrivato a casa, puoi scordarti del passaggio dall’unità portatile ad una fissa più ingombrante; Inogen One può essere utilizzato in modo del tutto sicuro anche in casa, al posto dell’unità stazionaria.

Postato su 01/12/2014 Home, Informarsi meglio, Tutti gli articoli 0 1482

Lascia un commentoRispondi al commento

Compara 0
Prec
Succ

Nessun prodotto

Per determinare Spedizione
0,00 € Totale

Completa l'ordine