Ultimi commenti

Ricerca Blog

La terapia CPAP sta avendo successo?

La terapia CPAP sta avendo successo?

La terapia CPAP è la soluzione più efficace per il trattamento di tutti e tre i tipi di apnea del sonno (lieve, moderata e grave).

La terapia CPAP fornisce un flusso d'aria costante durante il sonno, mantenendo le vie aeree aperte in modo da poter riposare senza interruzioni. Il livello di flusso d'aria necessario varia da persona a persona, motivo per cui è consigliabile procedere alla titolazione, cioè lo studio e il rilievo della corretta pressione necessaria alla “riapertura” delle vie aeree.

Una volta iniziato il percorso di terapia, come si può capire se la terapia CPAP sta avendo successo? E come si può agire in caso contrario? Ecco alcuni consigli

Trovare la maschera CPAP corretta migliorerà la terapia CPAP

Quando viene prescritta la terapia CPAP è necessario considerare le maschere CPAP disponibili e quali accessori potrebbero essere necessari. Ad esempio, se si respira attraverso il naso e la bocca durante il sonno, potrebbe essere necessaria una maschera oro-nasale. Chi dorme principalmente di lato dovrebbe orientarsi su maschere flessibili, con comodi cuscinetti nasali. Anche considerando tutti questi fattori, potresti ancora chiedertelo: la mia terapia CPAP funziona davvero

maschera

Segni che la terapia CPAP sta funzionando

  • Ti senti più riposato durante il giorno
  • Non hai mal di testa la mattina
  • Puoi concentrarti sulle attività in modo più sereno
  • Calo del russamento notturno
  • Non soffri più di risvegli notturno
  • Non capita più di svegliarti senza fiato
  • Il respiro durante la fase notturna è più continuo

Questi segnali positivi e dimostrano che la terapia CPAP in atto sta funzionando.

felici con maschera

Sicurezza - Monitorare l’indice AHI

La maggior parte delle macchine CPAP ha un sistema di monitoraggio che fornisce le  letture dell’indice AHI per ogni notte. L'AHI misura l'efficacia della terapia CPAP e mostra un punteggio: più basso è il punteggio, più la terapia è efficace, poichè i punteggi bassi indicano una riduzione dei sintomi di apnea del sonno. In caso di letture dell’indice AHI con punteggi elevati potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche alla routine di terapia.

Essendo una terapia personalizzata, anche il corpo può reagire diversamente. Per alcune persone potrebbe essere necessario un po' di tempo per notarne i benefici, anche se il trattamento sta funzionando.

AHI

Segni che la terapia CPAP NON sta funzionando

Purtroppo il trattamento CPAP non risulta sempre effica. Ecco come capire se la terapia CPAP non funziona e cosa fare al riguardo.

  • Il ritorno del russamento

Il ritorno del russamento è un segnale preoccupante: significa che la pressione dell'aria della macchina CPAP non è più efficace. Ciò potrebbe essere dovuto a perdite della maschera CPAP o alla pressione dell'aria sulla macchina non sufficientemente elevata.

  • Stanchezza durante il giorno

Il problema più comune che i pazienti affetti da apnee notturne riscontrano è la sonnolenza diurna che può portare una minore attenzione nell’eseguire semplici attività quotidiane. Ciò potrebbe essere dovuto ad una perdita della maschera non considerata o ad una pressione di trattamento inadeguata. L'aumento di peso, l'aumento del consumo di alcol e l'invecchiamento possono portare ad aumentare le pressioni CPAP.

Consultare il medico curante per vedere come la tua terapia CPAP può essere migliorata regolando l'impostazione della pressione.

  • Aria troppo fredda

Se l'aria proveniente dalla macchina CPAP è troppo fredda, potrebbe esserci qualche problema all’umidificatore. La piastra riscaldante, ad esempio, potrebbe non funzionare correttamente. Questo vale anche se l'aria che fuoriesce dalla maschera risulta particolarmente secca. In questo caso, l’umidificatore potrebbe non funzionare. Per valutare l'efficienza dell’umidificatore, basta valutare in quanto tempo si esaurisce una ricarica d’acqua. L’umidificatore dovrebbe essere riempito ogni 2 o 3 giorni.

  • La CPAP non funziona correttamente

Come tutte le tecnologie, le macchine CPAP possono avere dei malfunzionamenti. Se la macchina emette rumori strani, non c'è una pressione d'aria costante o non si accende, è giunto il momento di una sostituzione. L'aggiornamento della macchina CPAP garantirà al paziente il miglior trattamento possibile.

problemi con cpap

La terapia CPAP non funziona: cosa si può fare?

Se la terapia non funziona, si possono provare alcuni accorgimenti. La variazione di temperatura e di umidità potrebbe influire sull’indice AHI e peggiorare il sonno. Per riprendere la terapia in modo corretto si può provare a variare le abitudini, ad esempio iniziare a dormire in una posizione diversa rispetto a quella abituale o, in caso di perdite della maschera, optare per alcuni prodotti progettati per arrestare le perdite.

Il confronto costante con il medico curante rimane comunque essenziale.

dottore cpap

Lascia un commentoRispondi al commento

Compara 0
Prec
Succ

Nessun prodotto

Per determinare Spedizione
0,00 € Totale

Completa l'ordine