Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato
Ricerca blog
Ultimi commenti
Non ci sono ancora commenti

Pro e contro di avere la CPAP dal SSN

Pubblicato5 mesi fa Da 1041

Pro e contro di avere la CPAP dal SSN

Per ottenere un ventilatore CPAP/APAP/BILEVEL per la terapia OSAS, in comodato d’uso gratuito dal Sistema Sanitario Nazionale (SSN), esiste una prassi da seguire che prevede di recarsi dal proprio medico curante (medico di famiglia) che con la documentazione ed il referto rilasciati dal centro del sonno, provvederà ad iniziare la richiesta di invalidità civile presso l’INPS, compilando online ciò che è di sua competenza.

Ci si dovrà recare poi con la documentazione medica e del medico di famiglia, presso un servizio di patronato che inoltrerà la richiesta all’ufficio INPS di competenza, il quale perverrà poi, l’invito alla visita medico legale per stabilire quale sia la percentuale di invalidità da rilasciare al paziente per ottenere l’ausilio protesico (di solito non più del 45%).

Nel caso il richiedente abbia già un’altra percentuale di invalidità dovuta alla presenza di altre patologie, il suo medico curante dovrà formulare in via telematica solo la richiesta di aggravamento, per poter ottenere l’ausilio protesico, anche in presenza di un grado pari al 100% di invalidità civile.

Una volta terminate tutte le procedure necessarie, ci si dovrà recare presso la propria ASL di competenza e presentare all’ufficio protesi tutta la relativa documentazione, con la quale gli verrà consegnato a casa il ventilatore e tutto il materiale occorrente per la terapia dell’OSAS nel giro di qualche mese.

Articoli correlati
Lascia un commento
Rispondi alla recensione
Effettua il login per postare una recensione.

Menu

Impostazioni

Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato