Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato
Ricerca blog
Ultimi commenti
Non ci sono ancora commenti

Philips NightBalance: fascia toracica per la terapia posizionale

Pubblicato3 Settimane fa 315

Appena arrivato nella sede di Oxystore, non potevamo non presentare l’ultimo dispositivo per la terapia posizionale nato in casa Philips: il NightBalance




Il mercato dei dispositivi medicali per i disturbi del sonno è in continua evoluzione, e Oxystore è sempre sulla cresta dell’onda.
Con NightBalance abbiamo voluto estendere la nostra proposta a coloro che soffrono di roncopatia grave o apnee notturne di grado lieve/moderato, principalmente dovute alla posizione supina durante il sonno.

Per questa categoria di persone i prodotti in commercio non sono mai stati tanti e di certo non miravano alla comodità: imbracature simili a gilet da pescatore con tanto tasca contenente palline da tennis, collari e magliette con tasca porta cuscino; tutti espedienti funzionali ma esteticamente invasivi e dalla dubbia aderenza terapeutica.

La prima ventata di cambiamento l’aveva portata lo Sleep Position Trainer (SPT), la famosa fascia posizionale con un dispositivo in grado di rilevare la posizione del corpo ed emettere una vibrazione che induceva l’utilizzatore a cambiare posizione senza svegliarlo, fuori produzione da quasi due anni.

Philips ha preso l’iniziativa di produrre una fascia posizionale dalle caratteristiche simili allo Sleep Position Trainer, aggiornandola nelle funzionalità e nel design, mantenendo inalterati due capisaldi principali: La comodità e la semplicità di utilizzo.




Un prodotto pronto all'uso

NightBalance viene fornito corredato da un pratico astuccio semi-rigido da viaggio, resistente anche ai più estremi tentativi di chiusura della valigia.
Al suo interno possiamo trovare il dispositivo, le istruzioni per l’uso (in italiano, tedesco e francese), la stazione di ricarica, l’alimentatore e la fascia toracica.
Ogni accessorio ha un alloggiamento dedicato, in modo da ridurre ogni rischio di danni da caduta accidentale, mantenendo sempre il tutto in perfetto ordine.


La plastica utilizzata per la scocca del dispositivo e per la stazione di ricarica sono di buona qualità, di quest’ultimo possiamo apprezzare i gommini antiscivolo per evitare che, magari per il filo dell’alimentatore un po’ troppo teso, cada giù da comodino.


Il sistema di ricarica è quanto più semplice si possa pensare: basta appoggiare il NightBalance sulla stazione e quest’ultimo centrerà la corretta posizione mediante due calamite, ideale per quando si è ancora assonnati.



Più piccolo di una carta di credito 

Dalle foto potevamo già percepire le piccole dimensioni dell’apparecchio, ma dal vivo risulta davvero contenuto e leggero. Non l’abbiamo indossato, ma tutti noi concordiamo sull'avere pigiami decisamente più scomodi di questa fascia.
Nonostante tutto, i tre tasti posti sulla cornice superiore sono di facile accessibilità e riconoscibili al tatto: particolare non scontato se pensiamo all'utilizzo finale del prodotto, in camera da letto e al buio.



Intelligenza artificiale in 30 grammi

Non spaventatevi se il dispositivo, una volta acceso e indossato, non vibra il primo giorno di utilizzo e nemmeno in quello dopo.
La ragione di questo comportamento è un algoritmo che analizza l’utilizzatore durante il sonno e lo abitua a rispondere gradualmente alle vibrazioni del sensore.
Infatti, dalla terza alla nona notte, se rileverà la posizione supina, inizierà a vibrare gradualmente fino a trovare il giusto equilibrio per far voltare il paziente senza svegliarlo.
La terapia vera e propria inizierà dalla decima notte, un po’ come la titolazione per la terapia CPAP.





Tutti i dati vengono al pettine

A meno che il medico non passi tutte le notti con noi, per capire se la terapia sta avendo successo è essenziale utilizzare i dati registrati durante la notte.
Philips ha voluto renderli ancora più accessibili dotando il dispositivo di connettività Bluetooth in grado di connettersi automaticamente al proprio Smartphone e di un comodo display.
Anche se limitati rispetto a quelli visionabili dal telefono, dal dispositivo si potrà vedere la percentuale di tempo passato dormendo di schiena, il tempo totale di utilizzo del dispositivo, la risposta quotidiana alle vibrazioni del dispositivo (un indicatore utile per capire se la terapia sta avendo successo) e il livello della batteria.



Conclusioni

Piccolo, leggero, comodo e con un sacco di funzionalità.
NightBalance è a nostro giudizio una perfetta alternativa alla CPAP per coloro che soffrono di OSAS di grado lieve e moderato (AHI < 30), con un AHI supino ≥ 4 AHI rispetto a quello non supino che dev'essere, a sua volta, minore di 10 eventi/ora.
Il costo non è indifferente, ma potrebbe evitare l’utilizzo di macchine CPAP con tutta la scomodità che questa terapia comporta.
Vorresti maggiori informazioni o addirittura provarlo? Contattaci al numero verde 800598364, tramite WhatsApp oppure in chat .





Si raccomanda la consultazione preventiva con il proprio medico di famiglia e/o specialista prima di procedere all'acquisto od al noleggio dei dispositivi medici ivi proposti e/o commercializzati

Lascia un commento
Rispondi alla recensione
Effettua il login per postare una recensione.
t

Menu

Impostazioni

Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato