Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato
Ricerca blog
Ultimi commenti
Non ci sono ancora commenti

Pro e contro acquisto privato CPAP

Pubblicato1 Settimana fa Da 109

Apnee notturne e patente: Pro e contro dell'acquisto privato di una CPAP


Una delle scelte per ogni cittadino italiano dopo la diagnosi di OSAS, è quella di curarsi privatamente, cioè di acquistare in proprio, il dispositivo CPAP, le maschere e i materiali di consumo se questa è la terapia di scelta.


Che cosa comporta tutto ciò?


Solo il possesso del referto con il grado di severità della patologia e la prescrizione per la terapia ventilatoria  permette di acquistare il dispositivo e la maschera da un Homecare Provider (oxystore.it), per via delle indicazioni tecniche per la taratura della pressione di lavoro del ventilatore e la misura della maschera (nasale/oronasale/olivette nasali).

Decidendo di acquistare in proprio tutto, è ovvio che si può scegliere tra le diverse proposte sul mercato, quello che si ritenono migliori e, quindi, utilizzare un apparecchio di ultima generazione ed un’interfaccia che sia il più confortevole possibile.

Air mini

Per quanto riguarda il rinnovo/rilascio del permesso di guida o, più precisamente, dell’idoneità alla guida, curandosi privatamente ci si può recare a presso una scuola guida dove visita il cosiddetto Medico Monocratico. (se vuoi approfondire l'argomento leggi l'articolo su: OSAS E PATENTE: COME FUNZIONA LA NORMATIVA? )


Come per la visita in CML, bisogna avere  una documentazione medica non più vecchia di tre mesi, l’Allegato IV compilato e firmato da un Medico Specialista di Struttura pubblica ( in alcune scuole guida viene accettato anche quello del medico di struttura privata convenzionata) e davanti al medico si ha l’obbligo di denuncia della patologia e di compilazione (eventualmente) del modulo con la scala di Eppworth.

Sonnolenza

Se il medico monocratico ha davanti a sé un paziente con un grado lieve di OSAS, ha l’obbligo per legge del rinnovo dell’idoneità alla guida senza porre limitazione alcuna.

Se il grado di severità è moderato, il medico valuta se ci sono i presupposti per il rinnovo senza limitazioni e in tutti gli altri casi o qualora nonostante la documentazione medica, vi fossero dei dubbi, che devono essere fondati e motivati, il medico monocratico può rimandare il cittadino/paziente ad un maggiore approfondimento presso la locale CML.

Questo è quanto sancisce la normativa in merito.

Tag: cpap, osas, patente
Articoli correlati
Lascia un commento
Rispondi alla recensione
Effettua il login per postare una recensione.

Menu

Impostazioni

Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato