Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato

CPAP. É davvero una terapia invasiva?

Pubblicato14/10/2022 114

Si tratta della soluzione riconosciuta universalmente come la più efficace per le apnee notturne, la CPAP è un sistema che funziona bene.

Una soluzione con tantissimi vantaggi che però trova spesso dubbi infondati da parte dell'utilizzatore.

Dubbi che spesso "arrivano" da una non corretta informazione o da dati e dettagli non riportati correttamente da persone non esperte.

 

CPAP e OSAS

L'apparecchiatura denominata CPAP (Continuous Positive Airway Pressure), consiste essenzialmente in un piccolo ventilatore che forza delicatamente le vie aeree inviando un flusso d'aria pressurizzata che combatte le apnee ostruttive del sonno.

Quella della CPAP è la miglior soluzione medica sul mercato per questa problematica, capace di risolvere le problematiche di russamento e apnee notturne.

Il principio di funzionamento del sistema è molto semplice e costituisce una versione migliorata e più effettiva del cerotto nasale. Il sistema CPAP infatti, grazie al flusso d'aria erogato impedisce alle parti soffici della gola il collassamento delle stesse, causa principale di apnee notturne e russamento.

 

Si tratta di una terapia invasiva?

Quando si pensa a un sistema che va a immettere in maniera forzata aria nei polmoni, il pensiero va immediatamente alle maschere d'ossigeno, ai sistemi utilizzati dai sub e perché no anche ai polmoni artificiali. Questo automatico collegamento mentale fa quindi immaginare che il sistema CPAP sia invasivo, costoso, scomodo da usare e trasportare.

Niente di più sbagliato.

Il sistema CPAP è ottimizzato per una facile trasportabilità, è leggero e si può portare sempre con sé in viaggio, con la sicurezza di poter superare anche i più restrittivi controlli aeroportuali.

Anche il suo utilizzo è semplice e non invasivo allo stesso modo. Si tratta infatti di una semplice mascherina che va a coprire naso e bocca e che rimane in posizione grazie a una o più fasce che si posizionano dietro alla nuca.

Una soluzione semplice da usare e da mettere in funzione ogni sera. Un aiuto fondamentale per la qualità del sonno, che grazie ai grandissimi vantaggi che apporta al nostro riposo fa dimenticare i due minuti necessari per la sua accensione e posizionamento.

Non c'è niente d'invasivo nella terapia CPAP, la stessa si può considerare infatti paragonabile all'uso di una mascherina.

Certo, all'inizio, come per ogni novità ci sarà da farci un pò l'abitudine e magari le prime notti si avrà un pò di timore e paura che il sistema non sia correttamente avviato o installato, ma basteranno poche notti di sonno tranquillo per far dimenticare ogni perplessità.

 

CPAP, una soluzione comoda, senza disagi

L'intero insieme di parti che compongono un sistema CPAP è pensato per il comfort dell'utente. La maschera è comoda da indossare e adeguatamente morbida da non lasciare segni sulla pelle, il tubo di collegamento alla macchina è poi sufficientemente lungo da permettere il classico movimento notturno in libertà e senza fatica.

Per finire la macchina è un concentrato di tecnologia pensato in funzione della semplicità d'uso. Il tutto è quindi semplice da configurare, gestire, trasportare e soprattutto utilizzare ogni notte.

Chiunque ha provato o sta utilizzando CPAP non avrà alcun dubbio nel ritenere i vantaggi di questo sistema essenziali per la comodità e serenità del riposo notturno.

Lascia un commento
Rispondi alla recensione

Menu

Impostazioni

Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto trovato