OSAS e tumori, un legame sempre più probabile

1533

OSAS e tumori.
Un legame sempre più probabile

Indice:

Il collegamento tra OSA e tumori, considerato come la possibilità che essere affetti da apnea ostruttiva del sonno possa portare a un maggior rischio di sviluppare il cancro è da molto tempo studiato.

Articoli autorevoli hanno ventilato questa possibilità e i primi risultati delle ricerche sembrano propendere per questa ipotesi. Una correlazione ancora tutta da studiare e approfondire.

OSAS e tumori

La correlazione tra apnea ostruttiva del sonno (OSAS) e tumori è importante perché quello del sonno è un disturbo molto comune che colpisce in media un italiano su sette. Un numero potenziale molto importante, da non sottovalutare sia in generale sia in termini di possibili correlazioni con la comparsa di carcinomi.

Ad attivare questo collegamento sembrano i classici sintomi dell'OSAS, che causano conseguenze fisiologiche e biochimiche di vario tipo:

  • ipossia intermittente
  • stress ossidativo
  • infiammazione sistemica
  • risposta immunitaria alterata
  • ritmo circadiano alterato

e molte altre conseguenze che possono influenzare l'intero processo tumorale. Conseguenze che possono influenzare dallo fase iniziale del carcinoma, allo sviluppo fino alla migrazione dello stesso in altre zone del corpo.

Correlazione OSAS e tumori: perchè è importante

Nonostante sia difficile dimostrare questa correlazione, visto il numero di casi analizzati, è comunque necessario portare attenzione alla stessa.

Questo perché gestire le OSAS anche a scopo preventivo è comunque molto più semplice della gestione del conseguente tumore. Interrompere questa catena di causa-effetto è il passo più semplice per evitare la comparsa del tumore.

A certificare ulteriormente la correlazione, dove i numeri non riescono ad arrivare entra in campo la metanalisi, ossia la simulazione statistica basata su modelli informatici evoluti.

Secondo gli studi più recenti (con dati ottenuti incrociando 18 diverse ricerche per un totale di più di 400.000 partecipanti) l'apnea ostruttiva del sonno può portare a un aumento del 36% nel rischio di cancro.

Percentuali preoccupanti che aumentano in maniera notevole in tutti i casi in cui l'OSAS è del tipo classificato da moderato a grave.

Sono molti i tipi di tumore che sembrano aumentare a causa dell'OSAS. Troviamo infatti un considerevole aumento per quanto riguarda i tumori del sistema nervoso centrale e renale, mentre rimangono invariati i casi relativi al tumore polmonare.

I dubbi

Come già indicato la correlazione "OSAS e tumori" non è ancora scientificamente dimostrata. Il campione analizzato è troppo piccolo per dare certezze e in molti altri casi non sono stati considerati fattori e variabili che potrebbero influire pesantemente nella comparsa di tumori (ad esempio la predisposizione genetica, alimentazione, sedentarietà e fumo).

Quello che poi lascia perplessi i ricercatori è anche il mancato aumento per quanto riguarda il tumore polmonare, che a rigor di logica dovrebbe invece essere uno di quelli che si sviluppano maggiormente a causa della sindrome dell'apnea notturna.

Tanti dubbi che al momento non danno certezze ma che comunque spingono gli sperimentatori a indicare che la correlazione tra OSAS e rischio di cancro è “biologicamente plausibile”.

Vuoi saperne di più?

Contattaci, siamo qui per aiutarti.

Menù

Impostazioni